Riccardo
Pozzi

Ufficio Corporate & Public Affairs - Sede di Bruxelles

Riccardo è EU Corporate Affairs Manager della Sede di Bruxelles. Segue i clienti internazionali nei rapporti con le Istituzioni dell’Unione Europea ed elabora strategie di corporate affairs internazionali.

Riccardo si è laureato in Giurisprudenza con specializzazione in Diritto Internazionale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ancora studente viene eletto Vice Presidente della più grande organizzazione politica giovanile Europea con sede a Bruxelles, ruolo che ricoprirà per due mandati con la responsabilità di curare i rapporti con le Istituzione Europee. Contemporaneamente inizia una collaborazione come Campaign Manager con un’organizzazione no-profit Americana svolgendo numerosi corsi di formazione principalmente nei Balcani e in Nord Africa. Viene selezionato dal Parlamento Europeo per lo Young Leadership Forum of the Eastern Partnership and EU, partecipa come osservatore internazionale a varie elezioni politiche di paesi non europei e nel 2014 ha fatto parte dello staff della “Juncker road trip campaign” per diventare Presidente della Commissione Europea. Finiti gli studi, dopo un Internship a Londra per una società leader nel settore della Difesa ed aver svolto il praticantato presso uno studio legale, lavora come Advisor per il Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato Italiano seguendo principalmente le relazioni con l’area Euroasiatica e con l’Unione Interparlamentare (IPU). Nel 2018 in occasione della Presidenza Italiana dell’OSCE, la più grande organizzazione regionale per la sicurezza al mondo, il Ministero degli Esteri gli affida l’incarico di Rappresentante Speciale della Presidenza con delega ad Innovazione Tecnologica, Gioventù e Sicurezza. Riccardo è anche Visiting Professor presso la School of Governance and Politics del Moscow State Institute of International Relations (MGIMO University), Junior Fellows dell’Aspen Institute e ha conseguito un diploma in Geopolitica e Sicurezza Globale presso l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI). Ha una grande passione per i viaggi e per il mondo delle startup innovative, dove partecipa attivamente come Business Angel.